Il valore di una scuola dedicata alla conoscenza come fulcro della vita

“Finché i bambini e i giovani troveranno piacere nello studio, continueranno a studiare per tutta la vita, ed è da questo che dipende la loro felicità.” 

— L. Ron Hubbard, Educatore e Umanitario

Per fronteggiare il caotico mondo in cui viviamo in questo inizio di 21° secolo non si può, se mai si è potuto, far conto sulla buona sorte. Si dovrebbe essere in grado, come società e come individui, di comprendere quanto ci circonda e di poter adeguare via via le proprie competenze. Se è vero che l’istruzione è oggi alla portata di quasi tutti, attraverso una scuola pubblica e laica, non sempre il sistema educativo pare capace di mantenere e preservare quella curiosità e fiducia in se stessi e quella capacità di apprendere tipica di un bambino in età prescolare.

La nevrotica revisione dei sistemi di valutazione, riforme, ideologie e decreti ministeriali vari hanno spostato l’accento sugli aspetti economici, trascurando di mettere a fuoco quanto vi sia di più prezioso. Per questo motivo siamo andati a caccia di situazioni virtuose, in cui i risultati si notino sia nel breve che nel lungo termine; a questo proposito vi proponiamo l’intervista al Presidente dell’Associazione Aquilone, presente a Milano dal 1995 e impegnata nell’educazione di bambini dai 12 mesi in su passando per la scuola primaria e secondaria di primo grado. 

Intervista e benvenuto del presidente dell’Associazione AQUILONE

Qual è la vostra missione?  L’Associazione*, tramite la Tecnologia di Studio** e la filosofia educativa di L.  Ron Hubbard***, aiuta lo studente ad esprimere le proprie capacità e abilità; porta a migliorare il proprio modo di apprendere, per ottenere una completa comprensione di ciò che si studia.  

La nostra missione è di aiutare ogni bambino a diventare autonomo, capace di conseguire i propri obiettivi ed essere in grado di affrontare qualsiasi programma di studio con successo, grazie agli strumenti che gli vengono forniti oltre a quella di sostenere la conoscenza, che rappresenta il fulcro della vita di ogni singolo individuo. 

Significa che ogni bambino riceve attenzioni uniche e diverse? Certamente, la peculiarità dell’Aquilone è che ogni studente non studia solo sui libri scolastici (per abituarsi alla terminologia utilizzata da altri autori), ma anche su dispense che le insegnanti hanno creato in tutti questi anni. Queste hanno permesso allo studente di apprendere in modo graduale ed in base alla propria velocità: ogni studente viene seguito singolarmente.

Puo’ raccontarci alcuni dei risultati ottenuti in questi 18 anni di attività? L’Aquilone da 18 anni si occupa di bambini che vanno dal nido (12 mesi) fino alla III media (13 anni). In questi 18 anni l’Associazione si è occupata di circa 800 bambini che si sono diplomati con successo. Le varie commissioni d’esame hanno constatato che il livello di preparazione è superiore rispetto a quello della scuola pubblica e i ragazzi che sono andati alle superiori si sono ritrovati “a vivere di rendita” il primo anno scolastico. 

Qualche situazione particolare risolta con successo? Moltissime! In questi anni lo staff dell’Aquilone ha avuto diversi studenti che erano stati considerati problematici, incapaci di apprendere, iperattivi, lenti, e cosi via.  Nell’arco di un anno scolastico, li abbiamo riportati ad amare nuovamente lo studio, ad avere fiducia in se stessi e soprattutto a renderli consapevoli che in loro non c’era niente di sbagliato, che qualsiasi difficoltà poteva essere risolta con la metodologia di studio e con l’aiuto e la pazienza e la competenza dell’insegnante. 

Capita sempre più spesso che anche gli adulti, di fronte a nuove sfide e situazioni di lavoro, abbiano  necessità di incrementare le proprie competenze, siete in grado di occuparvene? Sicuro, una mamma, nonché imprenditrice, aveva portato il figlio all’Aquilone. Questa signora era rimasta molto contenta dei risultati ottenuti. Al ragazzo, poi, era ritornato l’amore per lo studio, tanto da intraprendere l’Università iscrivendosi alla facoltà di Giurisprudenza. 

Questo fatto l’ha convinta a voler migliorare ulteriormente le proprie capacità linguistiche. Ha deciso così  di iniziare il corso di grammatica. In seguito ad un lavoro di 40 ore il risultato è stato quello di riuscire ad esprimere in modo più articolato il proprio pensiero nelle proprie attività sociali e politiche.  Ecco le parole riprese da una delle sue testimonianze durante il corso di grammatica: “Questo corso mi sta portando molti risultati e successi. Il più importante è che adesso so esprimermi meglio ed esporre chiaramente le mie idee”.

Che progetti avete per il futuro? Già oggi L’Aquilone ha esteso la propria capacità di offrire, oltre alla scuola primaria e secondaria di primo grado, servizi che  aiutano la persona a comprendere ciò che impara: DOPOSCUOLA, RECUPERO MATERIE, AIUTO COMPITI, CORSI DI GRAMMATICA PER ADULTI E BAMBINI per  esprimere in modo corretto il proprio pensiero, verbalmente e per iscritto e CORSI D’INGLESE PER BAMBINI E ADULTI, avvalendoci di un nuovo metodo unico in Italia, fondamentale nel lavoro e nella vita. L’intenzione è di continuare ad espanderci, con l’acquisizione di nuovi spazi, per accogliere sempre più futuri cittadini del mondo!

* L’Associazione Aquilone è un gruppo licenziatario di Applied Scholastics International che utilizza la Tecnologia di Studio** e la Filosofia Educativa di L. Ron Hubbard. L’Aquilone non fa distinzioni di razza, sesso, ceto sociale, etnia, credo politico, fede religiosa o altro. Applied Scholastics International è un’organizzazione internazionale no profit che opera nel settore educativo con l’intento di diffondere i servizi e i materiali didattici basati sugli scritti di L. Ron Hubbard. Egli, nel 1972 concesse ad Applied Scholastics la sua Tecnologia di Studio affinché venisse usata ad ampio raggio a beneficio dell’umanità. 

**La Tecnologia di Studio è un insieme di metodi precisi che portano a individuare e a localizzare, mentre si sta studiando, tutte le difficoltà di apprendimento; insegna a rimediare a tali difficoltà chiamate “barriere allo studio” rendendo così possibile la comprensione degli argomenti anche più difficili.  E’ utile ai docenti per prevenire i disagi da apprendimento. 

*** http://www.lronhubbard.it  

Nota: Si da un grato riconoscimento alla L. Ron Hubbard Library per la concessione ad utilizzare una delle sue citazioni coperte dai diritti d’autore. 

Share