Chi siamo

  • Stampa

Chi siamo?

Siamo un gruppo di persone entusiaste che hanno trovato una cosa che funziona e vorrebbero che altre persone avessero la possibilità di provarla per avere le stesse soddisfazioni che abbiamo noi nell’usarla: questa cosa si chiama Tecnologia di Studio, una serie di metodi precisi riguardanti lo studio che insegnano ad apprendere. Noi l’abbiamo sperimentata nella nostra vita, abbiamo trovato dei grossi vantaggi nell’applicarla rispetto ad altri sistemi che usavamo prima di conoscerla ed ora vorremmo che quanta più gente possibile la conosca e possa applicarla nei propri studi perché sappiamo che è una risposta pratica alle difficoltà che si incontrano tutti i giorni in questa società altamente tecnologica.

Il nostro entusiasmo non obbliga nessuno a doverla pensare come noi, però noi abbiamo studiato l’argomento, lo abbiamo messo in pratica e abbiamo visto dei risultati concreti. Non può essere condiviso da chi pontifica senza aver mai provato veramente.

Del resto, “pensare di sapere tutto di un ambito” è il primo ostacolo all’apprendimento, come spieghiamo meglio nel sito, ed è stato ed è un fenomeno molto familiare all’Umanità. Questa presunzione è stata il motivo principe per la condanna di Galileo, è la base delle nostre accanite discussioni sulla politica o sull’economia e non solo. Chi pensa di sapere già tutto, non sarà propenso ad osservare le nostre ragioni o a confrontarsi con altri, né sarà disposto ad ascoltare.

Siamo consapevoli che ragionare con la propria testa sia sempre la soluzione migliore per qualsiasi problema. Quello che vogliamo è dare la possibilità di analizzare dei dati. Vogliamo esporli al vostro personale giudizio in modo che possiate adottarli e farli vostri, e osservare da voi se risultano utili.

Perché facciamo questo?

Vi siete mai imbattutiin uno studente difficile, uno che sta “litigando” con lo studio alle scuole medie, consapevole che se arriva a finire la terza media finalmente “smetterà di soffrire”? Vi è capitato di assisterlo nell’imparare un capitolo di un libro e avergli fatto vedere che poteva capire quell’argomento? Vi è mai capitato di vedere gli occhi di quel ragazzo il giorno dopo quando è riuscito a superare l’interrogazione con piena sufficienza e di ascoltare i ringraziamenti della mamma?

A noi è capitato e abbiamo molte storie del genere che possiamo raccontarvi. E’ lo sguardo pieno di speranza, consapevolezza, conoscenza, allegria che la persona manifesta quando l’hai aiutata a superare un ostacolo e che sospinge noi “tecnici” a mettere a disposizione tutto quel che sappiamo sullo studio. Noi l’abbiamo visto e ci ha affascinato.

Per un individuo il denaro non è l’unica delle spinte alla sopravvivenza, non è l'unico motivo per cui si è portati a creare qualcosa. Dello studio è permeata la vita. Avere tanta gente che è in grado di studiare o che studia meglio, con meno fatica, migliora la vita di tutti, non solo di chi studia.

Buona navigazione!